agricoltura, economia e tecniche agricole: in primo piano

L’Emilia Romagna tra le regioni leader nella produzione di miele con una dotazione di 119 mila alveari

Postato in 2017

Gennaio 2017

Alessandra Giovannini

CASTEL SAN PIETRO TERME (Bologna) - In Emilia Romagna operano 2.902 apicoltori e sono presenti 110.900 alveari produttivi. Sono numeri che vanno ancora verificati in modo definitivo, ma sono i primi ufficiali in assoluto registrati al 31 dicembre 2016 alla Banca dati apistica nazionale che è stata istituita nel 2009 e che da quest’anno fornirà l’elenco completo del panorama apistico.

La ricerca varietale si concentra su qualità, salubrità e colore

Postato in 2017

Gennaio 2017

Erika Angelini

BOLOGNA - Trovare una varietà che soddisfi le esigenze di produttività e reddito degli agricoltori e abbia un reale appeal per il mercato italiano e internazionale. È questa la sfida continua della ricerca varietale, uno dei settori strategici del settore agricolo, fondamentale per ampliare la gamma delle varietà di pomacee e drupacee.

Buon compleanno Cia! 40 anni di storia e impegno per gli agricoltori

Postato in 2017

Gennaio 2017

ROMA - “Da quarant’anni con gli Agricoltori Italiani”. Questo lo slogan - che è sia memoria del passato sia proposito per il futuro - con cui la Cia ha scelto di aprire le celebrazioni per i 40 anni dall’unificazione tra Uci, Alleanza Contadini e Federmezzadri, da cui nacque nel 1977 la Confederazione italiana coltivatori che poi, nel 1992, evolse nell’attuale Confederazione italiana agricoltori.

Editoriale

  • Meno burocrazia e più aggregazione per cambiare marcia

    Gennaio 2017

    Antonio Dosi, presidente Cia Emilia Romagna

    Nonostante l’agricoltura sia ancora un settore trainante per l’economia italiana, gli agricoltori non beneficiano del valore aggiunto che essi stessi producono. Solo con una minore burocrazia e una aggregazione più spinta è possibile cambiare marcia.