Genbacca: un progetto per vite e pomodoro tolleranti a stress

Gianni Verzelloni

Presentati al Tecnopolo di Reggio i risultati della sperimentazione di tre università, Romagnatech e diverse aziende

REGGIO EMILIA – Il Tecnopolo di Reggio Emilia è stato nei giorni scorsi teatro della presentazione, nell’evento finale, dei risultati del progetto Genbacca, cofinanziato dal Por-Fesr Emilia Romagna 2014/20, condotto dalle Università di Piacenza (coordinatore il prof. Adriano Marocco), UniMoRe e Bologna, con Romagnatech e cinque aziende: Mutti e quattro vivaistiche e sementiere.

Continua a leggere

Olio, Cia e Anabio: puntare su modello intensivo e metodo bio

BOLOGNA – Per recuperare competitività sui mercati e guadagnare sostenibilità ambientale, l’olivicoltura Made in Italy deve intraprendere al più presto la strada della modernizzazione e dell’innovazione. Investendo su un modello produttivo intensivo e tecnologico, che valorizzi al contempo il patrimonio varietale dei diversi territori e utilizzi anche il metodo biologico.

Continua a leggere

La mela rosa che piace

Giorgia Gianni

RAVENNA – Era il 1973 quando un ricercatore australiano, John Cripps, inventò un incrocio naturale tra una mela di varietà Golden Delicious e una Lady Williams. Nasceva così la Pink Lady, i cui primi alberi furono piantati a partire dal 1995 nel sud-est della Francia, poi in Italia e in Spagna.

Continua a leggere

Individuato in Emilia Romagna un nuovo parassita: è un aleurodide

Claudio Ferri

A Modena i primi ritrovamenti, è nocivo per gli agrumi ma potrebbe colpire melo, pero e vite. I casi sospetti o accertati devono essere immediatamente segnalati al Servizio fitosanitario regionale

MODENA – Si allunga la lista di parassiti ‘alieni’ che inevitabilmente creano dei grattacapi ai produttori. Insetti spesso alloctoni che si insediano, a volte con virulenza, in aree prive di antagonisti naturali specifici manifestando una capacità di moltiplicazione esponenziale con conseguenti danni alle produzioni agricole.

Continua a leggere

Medica e bietola da seme penalizzate dalle piogge

Emer Sani

Le piogge della primavera e dell’estate inoltrata non hanno fatto bene alla bietola da zucchero e all’erba medica. Ma per il foraggio l’annata è stata rigogliosa.

RAVENNA – “Siamo alle prime battute ma a livello di produzione posso dire che è molto più scarsa degli altri anni per quanto riguarda la medica – spiega Italino Babini, presidente Apros -, l’andamento è altalenante un po’ in tutta la Romagna, ma in generale si parla di un 2018 che ha una media inferiore al 2017, che fu comunque un anno record, e comunque anche meno di un’annata normale”.

Continua a leggere

Cocciniglia: quest’anno un problema in più per i viticoltori

A cura dell’Ufficio tecnico del Consorzio fitosanitario di Modena

In questa stagione, fra le varie difficoltà che i viticoltori hanno dovuto affrontare, spicca quella della cocciniglia

Non si tratta di una problematica né di un insetto nuovo, ma infestazioni tali, in termini di diffusione e di intensità, non si vedevano da tanti anni.

Continua a leggere

A breve macchine più efficienti perchè in grado di dialogare fra loro

Alessandra Giovannini

DALLA REDAZIONE – Il ritorno di Eima ci offre l’occasione per fare il punto sulla meccanizzazione e sulla sua evoluzione con un occhio di riguardo, in particolare, su tutto ciò che è innovativo e alternativo. E partiamo dalla considerazione di Alessio Bolognesi, ingegnere e funzionario del servizio tecnico di Federunacoma che sottolinea come da anni ormai, da un punto di vista meccanico, le macchine non presentano evoluzioni epocali, segno che in alcune aree si è ormai raggiunto l’apice tecnologico e i prossimi passi possono riguardare l’introduzione di materiali migliori, più leggeri, più ecocompatibili o avanzamenti minori in altre aree.

Continua a leggere

Pirodiserbo, col calore si contrastano le malerbe

Alessandra Giovannini

DALLA REDAZIONE – Quanto mai attuale, il tema del diserbo si lega ai sistemi ecologici che possono sostituire, o limitare, l’utilizzo dei prodotti chimici. Tra questi il pirodiserbo che prevede, come noto, l’impiego del calore in quantità sufficiente per determinare la distruzione delle malerbe, una tecnica per il controllo delle infestanti alternativa all’impiego dei prodotti fitosanitari, in sintonia con il quadro legislativo europeo.

Continua a leggere

“Questa annata fa dimenticare le anomalie del 2017”

Alessandra Giovannini

Partenza a metà agosto in Emilia Romagna per la vendemmia 2018 e prevale una generale sensazione di ottimismo

RAVENNA – “È prevista una ripresa della produzione. – dice sorridendo Marco Nannetti, presidente di Terre Cevico – I quantitativi saranno superiori alla scorsa annata, anche se certamente non abbondanti e la qualità si preannuncia alta”.

Continua a leggere

Decreto piante officinali, è in vigore il Testo unico

Lucia Betti

Intervista a Sauro Biffi, direttore del Giardino delle erbe officinali di Casola Valsenio

CASOLA VALSENIO (Ravenna) – Il Testo unico in materia di coltivazione, raccolta e prima trasformazione delle piante officinali (Decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 75), è entrato in vigore l’8 luglio 2018 e queste operazioni ora sono considerate attività agricole.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204