Salse di peperoncino piccante e sale di Cervia conquistano gli States

Lucia Betti

PORTO FUORI (Ravenna) – Scendiamo nella pianura ravennate, fino ad arrivare a Porto Fuori, a 5 km dal mare, dove troviamo l’azienda Nennapep. Anche Luciano Leonardo (41 anni), che con il socio Riccardo Cicognani (42 anni) ha dato vita all’Azienda Nennapep proviene da un altro settore: dopo il fallimento della ditta per la quale lavorava ha cercato di reinventarsi, ha aperto un locale in centro a Ravenna che gestisce da quasi sei anni con altri due soci.

Continua a leggere

Sassina Metas, formaggio di capra dal sapore gentile

Lucia Betti

SARSINA (Forlì-Cesena) – Nelle colline della valle del Savio, a Sarsina (FC) in località Monte Finocchio, lungo la strada provinciale Ranchio-Sarsina, incontriamo La scuola degli Asini e Fattoria didattica “Il Pagliaio”, dove si lavora con la concezione di rimettere al centro l’uomo e la sua voglia di fare mondo. L’azienda si trova sul “Cammino di San Vicinio”, tracciato recuperando vecchie mulattiere e sentieri: conta 14 tappe e si snoda tra le province di Arezzo, Rimini e Forlì-Cesena.

Continua a leggere

Contratti ‘capestro’ per il grano Senatore Cappelli

Lucia Betti

BRISIGHELLA (Ravenna) – Antichi Calanchi, di Daniela Babini (under 40) di Brisighella, (località Pideura) è un’azienda certificata bio di 7 ettari di produzioni autoctone con 300 piante di carciofo Moretto (quello vero si trova solo nel comune di Brisighella e, con ancor più precisione, soprattutto nei tipici calanchi gessosi con una buona esposizione al sole)

Continua a leggere

Chiudere la filiera cerealicola per passione e per necessità

Multifunzionalità è la parola d’ordine di Monica Canovi, titolare dell’azienda Prato Rastrellino

Gianni Verzelloni

MORSIANO di VILLA MINOZZO (Reggio Emilia) – Se stai nei pressi di un borgo quasi sul crinale appenninico ed hai un’azienda agricola, impari presto che la cosiddetta ‘multifunzionalità’ è un obbligo per provare a sopravvivere, cercando di rimontare gli handicap che ti dà un territorio bello sì, ma produttivamente svantaggiato. È la filosofia che ha mosso l’azienda Prato Rastrellino, nata nel 2012, di cui è titolare Monica Canovi, giovane mamma di due bambini, con l’aiuto del marito coadiutore Cristian Chesi.

Continua a leggere

A Fatevobees nasce il miele in favo con gli apiari stanziali

Un progetto che rivoluziona il tradizionale modo di concepire l’apicoltura, “lasciando fare alle api”

Lucia Betti

BERTINORO (Forlì-Cesena) – Nel forlivese, a Santa Maria Nuova di Bertinoro, l’Azienda agricola Fatevobees (con sede legale a Cesenatico), con i suoi apiari stanziali raccoglie un miele “che è uno sballo di profumi”, il miele in favo, “un miele che è la declinazione di un territorio secondo l’alveare”, come spiega soddisfatto Pino Fattori (under 40), impiegato, figlio di agricoltori, che tre anni fa ha scoperto la passione per le api e il miele e riscoperto il legame con la terra. Il suo apiario con 26 arnie, collocato nel terreno del suocero, ad aprile ha compiuto un anno: nel 2017 ha raccolto solo il miele autunnale.

Continua a leggere

Polline: 600 famiglie di api ne producono 250 chili all’anno

Cristian Calestani

MEDESANO (Parma) – È il polline delle colline parmensi il prodotto di nicchia sul quale ha deciso di puntare l’azienda apistica biologica Armanda Manghi di Santa Lucia di Medesano operativa in una piccola oasi di tre ettari che si estende intorno al laboratorio e all’abitazione della famiglia.
La decisione di produrre polline, un unicum nel parmense, non è solo una necessaria forma di integrazione al reddito, ma una scelta di vita che fa di una produzione di nicchia biologica un piccolo orgoglio per l’azienda Manghi.

Continua a leggere

Un forno a legna per un pane artigianale fatto con cereali aziendali

Claudio Ferri

La scelta di investire nella filiera corta senza abbandonare le vacche da latte di ‘Bianca Modenese’

ROSOLA DI ZOCCA (Modena) – Pane amore e… burocrazia. È la parafrasi di un vecchio film che riproduce troppo spesso situazioni attuali – e concrete – come quella vissuta da Maurizio Benini e la moglie Maria Assunta Lucchi, agricoltori di Zocca, nel modenese.

Continua a leggere

La passione per le piante grasse diventa un lavoro

Cristian Calestani

TRAVERSETOLO (Parma) – “Le piante grasse ottimizzano quello che c’è. Sono lente, resistenti ed aspettano i nostri tempi. A me hanno aspettato a lungo”. Racconta la sua storia Milla Boschi, 58 anni, aprendo l’uscio del suo scrigno, la serra dell’azienda agricola florovivaistica Castellaro di Bannone di Traversetolo, ai piedi delle colline parmensi.

Continua a leggere

Il vivaismo orticolo cresce e risponde alle esigenze di mercato

Settembre 2017

Claudio Ferri

SAN MARTINO DI GUASTALLA (Reggio Emilia) – Il centro produttivo di Pietro Codeluppi è ordinato e razionale: rispecchia il progetto industriale di un imprenditore che non lascia nulla al caso e che ha sviluppato la sua attività nella convinzione che il settore biologico sarebbe cresciuto in modo esponenziale.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204