Boeri, presidente Cia di Piacenza: “La Val Nure ha bisogno di un invaso”

Giuseppe Romagnoli

PIACENZA -“La pianura sottostante la Val Nure a Piacenza necessita di un invaso; non solo per le attività agricole di pregio che la caratterizzano, ma anche per l’uso idro-potabile di tutta la cittadinanza. È un’opportunità per la nostra montagna che non sarebbe più soggetta a captazioni che impoveriscono le falde, ma anche una tutela ambientale per il deflusso minimo vitale garantito, non come ora; il tutto nel pieno rispetto del paesaggio e delle nostre montagne. I cambiamenti climatici ormai innegabili, rendono queste opere indispensabili”.

Continua a leggere

A Piacenza uve bianche abbondanti, rosse un po’ scarse

Giuseppe Romagnoli

PIACENZA – A fine agosto nel piacentino erano state raccolte solo le uve base spumante (chardonnay, pinot ecc.) che in questa provincia sono di quasi irrilevante quantità, ma in generale si preannuncia una vendemmia buona per le uve bianche, sia in quantità (abbondante) che in qualità.

Continua a leggere

Sviluppo del turismo e vivibilità del bosco nei bandi del Gal del Ducato

PARMA E PIACENZA – Il Gal del Ducato sta portando avanti diversi progetti strategici per i territori dell’Appennino piacentino-parmense che riguardano tematiche prioritarie: la promozione turistica dell’Appennino nell’ottica dell’attuale area vasta Piacenza-Parma-Reggio Emilia (“Destinazione turistica Emilia”), la valorizzazione degli itinerari e sentieri, il superamento della parcellizzazione del bosco, la creazione di una filiera delle carni di selvaggina, la valorizzazione del bosco e dei suoi prodotti.

Continua a leggere

In primavera prezzi del latte in calo, ma ora c’è la ripresa

Arata (Agri Piacenza Latte): “Il prezzo è stato aiutato dalle quotazioni del burro che sta mantenendo buone performance”

PIACENZA – I mesi primaverili sono stati caratterizzati da un sensibile calo del prezzo del latte, soprattutto quello spot o destinato ai formaggi freschi, ma già da un paio di mesi si è verificata una sensibile ripresa, con buone prospettive di un consolidamento di questi prezzi. “Ma per trattare dei prezzi a livello regionale, occorre operare una precisa distinzione tra i prezzi del latte destinato a parmigiano reggiano, a grana padano o, appunto, ai formaggi freschi”.

Continua a leggere

Simone Basili è il nuovo presidente a Parma, affiancato dal vice Valter Bertoncini

PARMA – Simone Basili, agricoltore 37enne di Fidenza, è il nuovo presidente di Cia Parma. Al suo fianco, come vicepresidente, ci sarà Valter Bertoncini. Basili, laureato in Scienze e tecnologie agrarie all’Università Cattolica di Piacenza, dal 2010 guida, insieme alla madre Gabriella Mirani, l’agriturismo Viantiqua di Fornio di Fidenza, nel quale gestisce anche l’allevamento per la produzione delle carni per l’agriturismo e cura i terreni per la produzione di ortaggi, cereali e foraggi. In passato è stato consigliere Apa e, negli ultimi quattro anni, è stato componente della giunta di Cia Parma.

Continua a leggere

Donazioni per i terremotati: il cuore grande dei soci di Cia Parma

Cristian Calestani

PARMA – Per mesi anche da Parma, su iniziativa della Cia, sono partiti camion che hanno permesso di consegnare quasi mille quintali di fieno alle aziende agricole terremotate. Agli inizi di un altro inverno che si annuncia non meno difficile dalla Cia de L’Aquila-Teramo è giunto il ringraziamento ufficiale ai donatori parmensi e dell’Emilia Romagna nel corso di un pranzo ospitato all’agriturismo Viantiqua di Fornio di Fidenza gestito da Simone Basili, socio di Cia Parma.

Continua a leggere

Donne in Campo Cia in visita alle aziende del parmense

Luglio 2017

Cristian Calestani

PARMA – “Garantire tutto il sostegno possibile affinché le donne alla guida di aziende agricole possano svolgere il loro incarico, coniugandolo al meglio con la cura della famiglia”. È questo il messaggio che l’associazione Donne in Campo della Cia ha lanciato in occasione della visita nel Parmense della presidente regionale Sofia Trentini.

Continua a leggere

Siccità, la crisi idrica nel parmense è un’emergenza cronica

Giugno 2017

Cristian Calestani

PARMA – Un problema costante, non più saltuario o periodico. Nel parmense la crisi idrica sta diventando un’emergenza cronica ed il settore agricolo chiede, all’unisono, interventi per risolvere un problema che non è più solo dell’agricoltura, ma anche dell’industria e più in generale dei privati cittadini 

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204