Bovine di razza Frisona in mostra al meeting internazionale

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un mix di soluzioni tecniche innovative al servizio dell’allevamento di bovine da latte per il Parmigiano più grande del comprensorio produttivo: è questo il teatro, chiamato Coop Cila, in cui è andato in scena il 19 maggio scorso il ‘Meeting nazionale delle bovine da latte di razza Frisona’. A San Giovanni di Novellara, nel reggiano, si è svolta la manifestazione organizzata da Progeo in collaborazione con Cila, appunto, e l’Associazione nazionale della razza Frisona e a cui hanno partecipato centinaia di allevatori provenienti da tutt’Italia, gli addetti del settore oltre a numerosi esperti e giudici appartenenti all’associazione di razza.

Visita alle stalle per conoscere i moderni sistemi di allevamento, le tecnologie, gli ambienti, nonché all’impianto di cogenerazione energetica di biogas e presso il caseificio di lavorazione del latte per la produzione di Parmigiano Reggiano sono le iniziative svolte nella giornata in cui è stata organizzata anche una sessione di valutazione di una ventina di animali con le migliori caratteristiche morfologiche.

Nel corso della giornata si è tenuto inoltre un convegno riservato a tecnici e responsabili d’allevamento dal titolo “La miglior alimentazione per il benessere della bovina da latte alla base di una sana ed efficiente produttività” a cui ha partecipato in qualità di relatore il direttore dell’Istituto di ricerca nord europeo, Jens Ole della NorFor.

“La collaborazione fra Progeo e Cila è importante per molteplici aspetti: entrambe le aziende sono importanti cooperative agricole appartenenti alla storia ed al territorio emiliano, ciascuna ai vertici del proprio settore – ha ricordato il presidente di Progeo, Marco Pirani -. Cila è fra i primi 5 allevamenti per importanza produttiva in Italia e prima assoluta nel comprensorio del Parmigiano Reggiano, Progeo è leader nazionale nel settore mangimistico per le bovine da latte e detiene il 30% del mercato nel bacino del Parmigiano Reggiano”.

“Per noi è un’occasione significativa di mostrare al territorio e non solo – ha aggiunto Giorgio Catellani, presidente di Cila – la nostra storia iniziata oltre 100 anni fa, fatta di persone che hanno lavorato con spirito di sacrificio e passione. Il nostro impegno è rivolto all’innovazione e al rispetto delle regole per il bene degli animali e delle persone”.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: