Scalogno di Romagna sempre più richiesto: buona l’annata 2019

Scalogno di Romagna

Giorgia Gianni

RIOLO TERME (Ravenna) – Compie un anno il Consorzio dello Scalogno di Romagna Igp, fondato il 27 giugno 2018 con la firma di 14 aderenti. Oggi ne conta uno in più e sta riscuotendo l’interesse di molte realtà. “Attualmente siamo 15 soci – spiega la presidente Glenda Vignoli, titolare dell’omonimo agriturismo a Riolo Terme, nel ravennate -. Socio onorario è la Pro Loco di Riolo Terme, che negli anni si è sempre occupata della promozione”.

Continua a leggere

Ortofrutta: “A fulgore e tempestate libera nos Domine”

maltempo

2000 anni fa, l’agronomo Lucio Giunio Columella nel suo bel trattato tecnico sull’agricoltura “De Re Rustica” sosteneva che l’agricoltore che si accinge ad una coltura è come il giocatore di dadi: “tessera ludere”, in latino, il gioco d’azzardo più antico dell’umanità. Nel senso che affronta un rischio: e se la tempesta poi gli rovina tutto? A quel tempo mica c’erano assicurazioni, o indennizzi per stato di calamità.

Continua a leggere

La disoccupazione può essere corrisposta anche agli operai agricoli a tempo indeterminato

lavoratori agricoli

Corrado Fusai

La norma riguarda i lavoratori anche se licenziati a fine anno con più di 270 giornate

Con una importante sentenza del 28 febbraio di quest’anno, che ci aspettiamo l’Inps recepisca al più presto, la Corte Costituzionale ha interpretato la normativa vigente nel senso che la disoccupazione agricola deve essere erogata anche ai lavoratori agricoli, assunti a tempo indeterminato e poi licenziati alla fine dell’anno con oltre 270 giornate lavorate, a condizione che nell’anno successivo al licenziamento siano stati anche solo in parte disoccupati.

Continua a leggere

“Serve un coordinamento tra le associazioni agricole”

Il presidente della Cia imolese Giordano Zambrini in una lettera inviata ai vertici di Coldiretti sollecita progettualità condivise fra le varie organizzazioni: ne parla in questa intervista

IMOLA – “Ho sempre sostenuto che il nostro settore ha bisogno di maggiore unità sindacale. Invece c’è un’assenza di strategie condivise per la salvaguardia del reddito delle imprese agricole”. Lo sostiene il presidente della Cia imolese Giordano Zambrini riprendendo alcuni passaggi di una lettera inviata alla presidenza di Coldiretti Bologna.

Continua a leggere

Prima la siccità, poi le piogge: vigneti collassati nella Bassa modenese

vigna allagata

MODENA – Dalla siccità al colpo di coda dell’inverno: e pare proprio sia stata la carenza idrica dei mesi invernali a determinare il collasso di decine di ettari di lambrusco, della varietà Salamino. Vigneti che non hanno praticamente germogliato, benché la stagione sia già avanzata. A segnalarlo è il presidente di Cia – Agricoltori Italiani della provincia di Modena, Alberto Notari, che ha raccolto le testimonianze di numerosi viticoltori e che lui stesso, produttore viticolo, ha potuto constatare anche nel proprio vigneto.

Continua a leggere

Caccia, Cia condivide gli indirizzi del nuovo Piano faunistico

cinghiale solitario

“Gli indirizzi emersi dal nuovo Piano Faunistico Regionale (Pfv) hanno trovato la condivisione di Cia – Agricoltori Italiani dopo un confronto durato due anni con Regione Emilia Romagna e associazioni venatorie. È per questo che occorre procedere con risolutezza nella riduzione degli ungulati, in primo luogo nei territori dove la loro presenza non è compatibile con le attività antropiche, e operare nelle altre zone per assicurare che la oro presenza sia da tutti sopportabile”.

Continua a leggere

Fragola ferrarese, una eccellenza da tutelare

fragola ferrarese

FERRARA – In Emilia Romagna si coltivano circa 70.000 quintali di fragole, quantità nettamente inferiori rispetto a quelle prodotte al Sud, in particolare Basilicata e Campania – che insieme coltivano quasi il 50% della superficie italiana che è di circa 3.800 ettari – ma che rimangono importanti per l’economia agricola del territorio.

Continua a leggere

“Una Cia dinamica nei servizi e nella governance”

Cia dinamica
Lo ha detto Danilo Misirocchi alla direzione di Cia Romagna. È intervenuto il presidente nazionale Cia Dino Scanavino

Cesena – “Il futuro esige una Cia dinamica, smart, al passo coi tempi sia per quanto riguarda la gestione e i servizi, sia per quanto riguarda la governance e la rappresentanza. In questi ultimi due anni e mezzo del mio ultimo mandato intendo procedere in questa direzione, strutturando aree tematiche autonome coinvolgendo i presidenti regionali, e non solo, per essere ancora più presenti nei vari tavoli di discussione ai vari livelli istituzionali, far valere maggiormente le nostre ragioni e le nostre posizioni.

Continua a leggere

Scalogno di Romagna sempre più richiesto: buona l’annata 2019

scalogno di Romagna

Giorgia Gianni

RIOLO TERME (Ravenna) – Compie un anno il Consorzio dello Scalogno di Romagna Igp, fondato il 27 giugno 2018 con la firma di 14 aderenti. Oggi ne conta uno in più e sta riscuotendo l’interesse di molte realtà. “Attualmente siamo 15 soci – spiega la presidente Glenda Vignoli, titolare dell’omonimo agriturismo a Riolo Terme, nel ravennate -. Socio onorario è la Pro Loco di Riolo Terme, che negli anni si è sempre occupata della promozione”.

Continua a leggere

Meccanizzazione e biologico nel futuro dell’asparago

campo asparago verde

Erika Angelini

L’Italia è tra i primi paesi produttori di asparago in Europa dopo Germania e Spagna, con una superficie stimata di circa 6.500 ettari, anche se di fatto gli investimenti, tra serra e pieno campo, sono attorno ai 9.500. Tra le regioni più vocate c’è la Puglia, dove si coltiva il 50% degli asparagi verdi in aziende agricole di grandi dimensioni, con superfici superiori ai 200 ettari.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat