L’Appennino piacentino investe sulla qualità delle patate

i lamponi di Chinosi

Giuseppe Romagnoli

FARINI (Piacenza) – La patata, una produzione che nel piacentino può a buona ragione essere considerata “di nicchia”, per le caratteristiche qualitative che la contraddistinguono e che consentono a chi “ha resistito” in montagna di conseguire un accettabile reddito, che però va integrato con altre produzioni, sovente biologiche, sempre più richieste dal mercato, come lamponi o mirtilli e produzioni orticole, sovente vendute direttamente in azienda.

Continua a leggere

Un luppolo in ‘salsa’ romagnola

luppolo

Emer Sani

GRATTACOPPA (Ravenna) – La società agricola Bellavista delle sorelle Nati di Grattacoppa, insieme ad altre aziende, ha dato vita nel luglio 2018 alla Cooperativa Luppoli Italiani che, nella campagna ravennate, coltiva e lavora circa 7 ettari di luppolo.

Continua a leggere

“Dovremo fare una rivoluzione agricola per un futuro migliore”

Chiara imprenditrice agricola

Erika Angelini

Chiara Michelon conduce un’azienda agricola di 100 ettari a Mezzogoro

Mezzogoro (Ferrara) – Giovane, anzi giovanissima rispetto alla media del settore, piena di idee e progetti per migliorare l’agricoltura, quella che ha scelto come professione e che a volte non va nella direzione che vorrebbe. Chiara Michelon, 25 anni, conduce un’azienda agricola di cento ettari insieme al papà, nelle zone di Mezzogoro (Fe).

Continua a leggere

Un’agricoltura “eroica” sulle colline piacentine

Valentina Milioto

Giuseppe Romagnoli

Dove c’era il petrolio ora crescono patate e zafferano

Montechino (Piacenza) – C’è una piccola frazione sulle colline del piacentino dove fino al 1930 si svolse una corsa all’oro; attenzione, non quello “biondo” della California, non quello “rosso” (più noto come pomodoro che più oro non è, considerato i costi produttivi per gli agricoltori..) ma un “oro nero” ovvero il petrolio.

Continua a leggere

Ecco l’agricoltura 4.0 applicata in un’azienda

drone in volo su campo

Gianni Verzelloni

Valeria Villani – presidente Agia regionale – racconta la sua esperienza innovativa

GUALTIERI (Reggio Emilia) – “I sistemi satellitari ottimizzano i costi e massimizzano le rese”, ci dice senza dubbi Valeria Villani, di recente eletta presidente di Agia regionale dell’Emilia Romagna, sentita da Agrimpresa sull’innovazione in agricoltura, a partire dalla sua consolidata esperienza, che già da alcuni anni sta facendo nelle aziende di famiglia.

Continua a leggere

Apicoltrice bio per passione e tradizione famigliare

Anna Ganapini

Gianni Verzelloni

Ritratto di una giovane donna dai molteplici impegni, presi molto sul serio

BOTTEGHE di ALBINEA (Reggio Emilia) – Quella che presentiamo in questo articolo/intervista è una giovane apicoltrice biologica reggiana che di api si occupa in modo professionale, ma insieme si occupa di tutto un mondo che all’ape ed al miele gira attorno, il che la porta a dire che “uscendo dall’ambito locale si ha uno sguardo più ampio”, che è una delle cose belle ed importanti che mi ha detto in questo colloquio.

Continua a leggere

A 19 anni è già nelle corsie dell’allevamento di bovine

Cristina Bertoletti

Cristian Calestani

Montechiarugolo (Parma) – “Solo io so quanto amore provo per loro. Gli animali non fingono mai. Loro ti sanno amare… passione nel sangue”. C’è questa frase, scritta con un pennarello nero, vicino alla fotografia che ritrae Cristina Bertoletti, socia di Cia Parma, su uno degli armadietti nell’ufficio-laboratorio a fianco della sua stalla.

Continua a leggere

Mezzadri, un Parmigiano che vale oro

Cristian Calestani

BUSSETO (Parma) – È un Parmigiano Reggiano, prodotto “in famiglia”, che vale oro quello dell’Azienda agricola Renzo, Roberto, Massimo e Stefano Mezzadri di Busseto, socia di Cia Parma. A certificarlo il recente riconoscimento al World Cheese Award di Bergen (Norvegia), l’Oscar del formaggio nell’ambito del quale l’Azienda agricola Mezzadri ha conquistato, con un Parmigiano 36 mesi, la medaglia d’oro nella categoria oltre 30 mesi.

Continua a leggere

‘Argentina’ a Cavola di Toano: una nuova stalla per un comune montano

stalla di Toano

Gianni Verzelloni

Inaugurata da poco una struttura dotata di ogni soluzione moderna

CAVOLA di TOANO (Reggio Emilia) – La sera del 14 luglio scorso Cavola ha visto inaugurare una nuova stalla, dotata di ogni soluzione tra le più attuali; per cominciare è stata sede di un vero e proprio ‘ricevimento’, cui hanno partecipato centinaia di invitati, con la corsia centrale trasformata in una sala per banchetti. Mancavano le vacche, ovviamente, altrimenti non sarebbe stata possibile una cerimonia così affollata.

Continua a leggere

Salse di peperoncino piccante e sale di Cervia conquistano gli States

Lucia Betti

PORTO FUORI (Ravenna) – Scendiamo nella pianura ravennate, fino ad arrivare a Porto Fuori, a 5 km dal mare, dove troviamo l’azienda Nennapep. Anche Luciano Leonardo (41 anni), che con il socio Riccardo Cicognani (42 anni) ha dato vita all’Azienda Nennapep proviene da un altro settore: dopo il fallimento della ditta per la quale lavorava ha cercato di reinventarsi, ha aperto un locale in centro a Ravenna che gestisce da quasi sei anni con altri due soci.

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 4

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat