Semplificazione burocratica: i Centri di assistenza agricola (Caa) potranno presentare la richiesta di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica

agriturismo Farneto
Da oggi i centri di assistenza agricola (Caa) potranno presentare la richiesta di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica in modalità semplificata, in attuazione di una Delibera della Regione Emilia Romagna che definisce di dare attuazione alla disciplina in materia di semplificazione degli adempimenti amministrativi in agricoltura

Lo comunica Cia – agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna precisando che, di fatto, il provvedimento individua i procedimenti per i quali consentire la presentazione delle istanze tramite i Centri di assistenza, in applicazione ‘dell’istituto del silenzio assenso’.

Continua a leggere

Le pensioni dopo il ‘Decretone’

contadino anziano pensioni

Corrado Fusai

Da “Quota 100” a “Opzione Donna”, per l’Anticipata sono 4 le possibilità

Nessuna novità per le pensioni di vecchiaia

Scriviamo quando il cosiddetto “decretone” è ancora in discussione in Parlamento per la conversione in legge. Qualche modifica finale potrebbe quindi esserci. Vediamo ad oggi quali sono le uscite pensionistiche per il 2019 e anni successivi, limitatamente a chi aveva versato anche 1 solo contributo alla data del 31/12/1995.

Continua a leggere

Fotovoltaico e batterie di accumulo: attenzione alle truffe

batteria di accumulo

Luigi Cerone

Suggerimenti utili per evitare spiacevoli sorprese

DALLA REDAZIONE – Sono numerose le segnalazioni di venditori che propongono impianti solari e batterie di accumulo a condizioni molto vantaggiose promettendo l’indipendenza energetica e l’azzeramento delle bollette, con favorevoli formule di pagamento e possibilità di beneficiare della detrazione fiscale. La sorpresa è poi quella di vedersi recapitare delle rate mensili esorbitanti, oltre a dover pagare le bollette con gli stessi importi di prima, mentre le società che avevano venduto l’impianto erano sparite, magari senza aver completato l’installazione.

Continua a leggere

Qualcosa di nuovo, anzi d’antico: la goduriosa salumeria

“L’industria della salumeria”, sezione del gustoso trattato tecnico (1934) “Il macellaio moderno Nella sua arte, industria e commercio”, del medico veterinario municipale A. Pesce. Ghiotta pubblicazione: l’ha scovata in una botteghina di libri vecchi l’amico Tugnazz. Il cacciatore-ricercatore deve avere lo stesso fiuto dei buoni cani che “sentono” la beccaccia laddove altri cani smaniosi e frettolosi sono passati oltre.

Continua a leggere

L’agricoltura Conservativa nei Goi: il progetto Optimagri

semina della soia

Federico Capra DI.PRO.VE.S. – Università Cattolica del Sacro Cuore

Oggigiorno il mondo agricolo si trova a dover individuare e valutare sistemi di gestione che permettano di migliorare/mantenere gli attuali livelli produttivi e che, allo stesso tempo, si contraddistinguano per una minor impronta ambientale ed un utilizzo più responsabile delle risorse.

Continua a leggere

Nuovi obblighi di informazione per chi impiega prodotti fitosanitari in prossimità di aree frequentate da persone

trattamento fitosanitario

Piero Peri

DALLA REDAZIONE – Sono scattati nuovi obblighi per chi impiega prodotti fitosanitari su colture in prossimità di aree frequentate dalla popolazione. Si tratta disposizioni che aggiornano una Delibera della Regione Emilia Romagna già in vigore. Di fatto, in sintesi, rivede alcune modalità di segnalazione dei trattamenti e relative distanze da luoghi in cui transitano o sostano persone.

Continua a leggere

Risparmio energetico: per gli interventi di recupero edilizio è obbligatoria la comunicazione Enea

ecobonus

Mirco Conti

DALLA REDAZIONE – L’articolo 1 della Legge di Bilancio 2018 prevede che a seguito della realizzazione degli interventi di recupero edilizio per i quali è possibile beneficiare della detrazione Irpef del 50%, i contribuenti interessati debbano trasmettere telematicamente all’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie), al pari di quanto avviene per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (ecobonus), una serie di informazioni tecniche in modo da consentire il monitoraggio e valutazione del risparmio energetico conseguito.

Continua a leggere

Notti di Natale: storie di luna calante

Luna calante quest’anno (dal 22 dicembre al 5 gennaio prossimo) sulle feste di Natale. La luna calante, per tradizione, è la luna “buona” che scandiva mese dopo mese varie pratiche agricole e non solo. Le lavorazioni del vino, diverse seminagioni, il taglio della legna. Anche la migrazione degli uccelli di valle, d’inverno, era via via mossa dalla luna “buona”. Tradizioni empiriche: ma se sono rimaste nel tempo qualche motivo ci sarà. Anche oggi le signore avvedute preferiscono tagliarsi i capelli con questa luna. Capelli e non solo. Una estetista amica di Tugnazz (figuriamoci se Tugnazz, già bagnino di Bagno Paradiso non ha amiche specialiste in abbronzature) consiglia, preferibilmente, alle sue clienti depilazioni varie e cerette in fase di luna calante. Noi, invece, proponiamo a lettrici e lettori una filastrocca di nostra produzione con l’invito, se vorranno, a leggerla ai loro bimbi o nipotini durante le festa di Natale, dopo il pranzo e prima (o dopo) la tombola. Tanto è breve. Eccola.

Zirùdela della luna calante. La luna sorride la luna vicina/la luna calante la luna bambina/. La luna com’è, la luna è un bignè/con crema di stelle, più bella di quelle/ la luna lontana, la luna vicina/ la luna lontana la luna piadina/. La luna la luna vicina lontana/ la luna la luna la fata Morgana/. La falce d’argento che brilla lassù/la luna gattesca che dorme nel blu/ La luna che è bella, la luna sei tu/.

Serene feste, bella gente. E buon lungo viaggio (“sendero luminoso”, sentiero luminoso e godurioso) tra zuppiere di tortellini o cappelletti, a seconda delle zone, sempre in un buon brodo ricostituente.

Il Passator cortese

Utilizzo agronomico dei reflui zootecnici e digestati: ecco le regole

spandimento liquami

Piero Peri

Con l’inizio del mese di novembre si avvia il periodo di divieto di spandimento degli effluenti e dei digestati con le diverse articolazioni in base al tipo di effluente, alle colture praticate e, soprattutto, diverse tra zone vulnerabili ai nitrati (Zvn) e zone ordinarie non vulnerabili ai nitrati (Znvn).

Continua a leggere

Le principali novità del Decreto fiscale collegato alla manovra di bilancio 2019

fatturazione elettronica

Mirco Conti

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 247 del 23 ottobre 2018 il Decreto Legge n. 119/2018, collegato alla manovra di bilancio 2019. Le novità sono numerose e riguardano, tra l’altro, gli strumenti per l’attuazione della “pacificazione fiscale”, la semplificazione degli adempimenti (con particolare riguardo alla fatturazione elettronica), l’innovazione del processo tributario, la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi. Le disposizioni del decreto entrano in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione in GU (quindi, il 24 ottobre 2018).

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat