Il giornale che vorresti

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Poche domande per conoscere il parere dei lettori di Agrimpresa. Le trovate a questo link e alla pag. 2 della rivista, con le semplici note necessarie per la compilazione.

Con questo numero, l’ultimo del 2018, è nel nostro intento ricavare notizie utili per migliorare il giornale che proprio nel 2018 ha festeggiato 20 anni di pubblicazioni, un arco di tempo in cui grafica, contenuti e impostazione delle pagine sono andati incontro, crediamo, alle esigenze dei produttori e ha cercato di informare, oltre che dare risposte ai cambiamenti repentini del settore primario. Potrà sembrare riduttivo sintetizzare, in un questionario con poche domande, i suggerimenti per dare risposte puntuali ai lettori, ma giudichiamo questo approccio razionale e snello per raccogliere e fissare i parametri principali su cui concentrarsi maggiormente nella produzione di notizie.

Il questionario è assolutamente anonimo dove l’età richiesta a chi lo compila è importante per capire le diverse sensibilità degli agricoltori in una fase di profondo rinnovamento, di nuovi assetti aziendali e moderni indirizzi colturali che inseguono le tendenze dei mercati.

Uno strumento che si rivolge ad imprenditori agricoli comporta l’affrontare un ventaglio molto ampio di informazioni che spaziano dalla attività politico sindacale del settore a notizie di valenza tecnica, senza trascurare le opportunità offerte da bandi pubblici che mettono a disposizione risorse per l’agricoltura.

Per questo ‘interroghiamo’ i lettori su alcune questioni che riteniamo utili con l’obiettivo di ‘aggiustare il tiro’ dei contenuti, nella consapevolezza che un mensile di 32 pagine ha in sè dei limiti oggettivi nello spazio fisico, in considerazione della complessità e molteplicità dei temi da affrontare.

Allo stesso tempo ci interessa conoscere l’approccio che gli agricoltori hanno con la versione on-line di Agrimpresa, soprattutto la frequenza delle consultazioni, un dettaglio da prendere in esame per un futuro sempre più digitalizzato: a tal proposito anche nella home page ci sarà una scheda da compilare on-line, sempre anonima, con i medesimi quesiti. Infine, due note pratiche utili per trasmetterci le vostre opinioni: la scheda, da ritagliare, potete consegnarla all’ufficio Cia a voi più comodo, oppure inviarla via fax o in posta elettronica. Un’altra alternativa è scattare una foto al questionario e mandarlo con WhatsApp al numero che trovate in calce alla scheda.

Contiamo molto sui vostri suggerimenti.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: