La nuova Pac per gli agricoltori italiani tra opportunità e incognite

Claudio Ferri

Una Pac che potrebbe offrire buone opportunità per l’agricoltura ma che riserva ancora molte incognite, a partire da una imminente uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea sino alla designazione del nuovo Commissario che prenderà il testimone da Phil Hogan. Sarà il nuovo Parlamento Ue a portare avanti le proposte emendate oppure riavviare la discussione su nuovi dossier. Un capitolo ancora aperto, quindi, che potrebbe riservare sorprese.
In questo numero di Agrimpresa ospitiamo un intervento degli europarlamentari Paolo de Castro, aderente alla S&D (Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici), e Herbert Dorfmann del Ppe (Partito Popolare Europeo), scelti a ricoprire il ruolo di capogruppo alla Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo. La presenza attiva di due rappresentanti italiani consentirà all’Italia di svolgere un ruolo determinante nei lavori della Comagri che opererà sulla riforma della Politica agricola comunitaria 2020-2027.

leggi gli interventi cliccando sulla foto

Dorfmann  De Castro

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: