Tenuta Massellina (Terre Cevico): la cantina investe nel bio e nel turismo enogastronomico

anfore Massellina
Una cantina che fa l’occhiolino all’enoturista proponendo vini, sapori e il territorio circostante: è la Tenuta Massellina, azienda vitivinicola del Gruppo Terre Cevico da poco inaugurata

Nelle colline di Castel Bolognese, nel ravennate, è circondata da vigneti e frutteti che tanto hanno contribuito a rendere prospero – e gradevole alla vista – il territorio, un paesaggio disegnato dall’agricoltura. Estesa su 22 ettari, di cui 16 coltivati a vigneto e situata sulla dorsale collinare tra Imola e Faenza, rientra nella sottozona Serra del Romagna Sangiovese, ad un’altezza che varia da 50 a 200 metri sul livello del mare.

Inaugurazione Tenuta MassellinaUn’area dove si incontrano vocazioni e tradizioni legate all’Albana ed al Sangiovese con la presenza di vitigni e vini tipicamente emiliani, come il Pignoletto. Una struttura concepita da un’architettura biosostenibile che racchiude la massima efficienza energetica prodotta da fonti rinnovabili.

Proprio in questi giorni il dicastero agricolo ha ufficializzato le linee guida per l’esercizio dell’attività enoturistica “e da questo punto di vista la proposta di Masselina è in perfetta sintonia con il provvedimento – ha osservato il presidente di Cevico Marco Nannetti nel corso della inaugurazione-. L’investimento realizzato, infatti, si colloca nel solco di una strategia che tende a valorizzare il vino anche attraverso percorsi esperienziali e turistici”.

Il centro aziendale (la ristrutturazione ha seguito tutti i crismi della normativa CasaClima) è un antico fienile recuperato e dispone di una nuova sala degustazioni, la barricaia nonchè la sala di affinamento per il metodo classico. “Il vino di alta qualità, con posizionamenti importanti, ha bisogno anche di essere raccontato, degustato e vissuto sul luogo di produzione – afferma ancora Nannetti.- Un progetto quindi che ambisce a sviluppare in Romagna sinergie e collegamenti forti e strutturati con i settori del turismo, della cultura e della gastronomia. Vogliamo ulteriormente contribuire affinché in Italia e nel mondo alla Romagna del vino venga riconosciuto quel valore aggiunto che merita”.

Massellina Nannetti

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: